• Ascolto.....

    Desert.69

    L 'ascolto è alla base dei rapporti umani ed è sempre una bella prova
    di stima e di rispetto verso gli altri
    e permette anche di sciogliere molte sofferenze psicologiche.
    Sia in famiglia che con gli amici o sul lavoro, le relazioni umane si basano
    sulla capacità di ascoltarsi reciprocamente.
    Ascoltare vuol dire essere disponibili,dedicare del tempo all’altro
    e, quindi, cercare di capire ciò che gli succede, cosa lo spinge ad agire.
    Ascoltare vuole anche dire saper interpretare gli scambi comunicativi e i silenzi,
    e accettare punti di vista divergenti dai propri.

    L'ascolto richiede di compiere uno sforzo d'interesse,
    di concentrazione e d'attenzione,
    per mostrarsi realmente disponibili verso il proprio interlocutore.
    Questo resta, soprattutto, una
    prova della stima che si prova per l'altro
    ,
    del desiderio di concedergli del tempo e di aiutarlo...
    Ascoltare, quindi, vuol dire
    evitare il silenzio passivo.

    Esistono molti livelli d'ascolto:
    - L'ascolto attivo
    non consiste solo nel sentire ciò che dice l'altro,
    ma anche nell’ascoltarlo veramente e, quindi, nel capirlo.

    - L'ascolto specchio permette a chi soffre di svuotarsi
    delle sue amarezze e del suo rammarico.

    - L'ascolto risonanza
    consiste nel ripetere le dichiarazioni dell'altro,
    portandolo ad approfondire il proprio pensiero,
    pur restando positivi su tutti gli argomenti discussi e su tutte le soluzioni possibili,
    senza interpretare le sue opinioni.


    L'ascolto ha un impatto psicologico molto forte.
    Infatti, crea un vero clima di rispetto, di stima e di fiducia tra due interlocutori.
     Quando una persona si confida, l’ascolto non è finalizzato ad indagare su di lei
    o a farla diventare una fonte d’informazioni, chiedendole precisazioni;
    ascoltare significa, semplicemente, prestarle attenzione,
    in modo da farle esprimere quello che sente e permetterle, a lungo termine,
    d’imparare ad ascoltarsi da sola e trovare la sua strada.

    E’ raro che la capacità d’ascoltare sia innata.
     Al contrario, come la lingua, l'ascolto s’impara e si perfeziona col tempo.


    • Ascoltare vuol dire, prima di tutto, tacere
    • Ascoltare vuol dire mettere da parte le tue preoccupazioni personali
    • Ascoltare non vuol dire pensare al posto dell'altro

    Ascoltare vuol dire evitare di giudicare 


     

    « Non lo portare via...Buongiorno.... »

  • Commentaires

    Aucun commentaire pour le moment

    Suivre le flux RSS des commentaires


    Ajouter un commentaire

    Nom / Pseudo :

    E-mail (facultatif) :

    Site Web (facultatif) :

    Commentaire :